72.449 negozi, ditte, professionisti ed imprese a Milano

Trova indirizzi, numeri di telefono e informazioni sulle aziende e i negozi di Milano

Akron Srl
Consulenza Aziendale
Via Giuseppe Frua, 16 20146 - Milano (MI)
0248022525
Fe Fabbrica dell'Esperienza
Scuole di Dizione e Recitazione
Brioschi 60 20141 - Milano (MI)
0278624438, 0278624438, 0278624438
Coimp Srl Advacote
Isolanti Termici ed Acustici Commercio
Viale Sabotino,19/2 20135 - Milano (MI)
025510763
&co. Srl
Gallerie d'Arte
19, Via Pontaccio 20121 - Milano (MI)
0286998170, 0272094052
&pubblicita' di Villoresi Elena
Agenzie di Pubblicita'
8, Via Leon Battista Alberti 20149 - Milano (MI)
023319339
3, Via Michelangelo Buonarroti 20149 - Milano (MI)
0236704784
26, Via Giuba 20132 - Milano (MI)
022870283, 0228510474
+ag22 Abbreviata +ag22 S.r.l.
Consulenti Informatici
22, Via Alserio 20159 - Milano (MI)
0269000341
0 13 Store di Stefania Repossi e Schadet Raneri
Negozi di Abbigliamento per Bambini e Ragazzi
2, Piazzale Lavater 20129 - Milano (MI)
0298999466
0 13 Store di Stefania Repossi e Schadet Raneri
Negozi di Abbigliamento per Bambini e Ragazzi
20, Via Antonio Tolomeo Trivulzio 20146 - Milano (MI)
0236584490
0 91 Pm Srl
Panifici, Panetterie
1, Corso Cristoforo Colombo 20144 - Milano (MI)
0283249500, 0258102233
02 Immobiliare S.r.l.
Agenzie Immobiliari
4, Via Arco 20121 - Milano (MI)
0272000536, 0289014966
02 Ottica
Negozi di Ottica
18, Viale Vittorio Veneto 20124 - Milano (MI)
0278625370
04 Retail S.r.l.
Negozi di Abbigliamento
1, Via Arco 20121 - Milano (MI)
0289097823, 02877127
26, Via Morimondo 20143 - Milano (MI)
028132089
1 Euro e Dintorni
Negozi di Articoli Casalinghi
12, Via Paolo Rembrandt 20148 - Milano (MI)
0236795062
10, Via Val di Sole 20141 - Milano (MI)
025390845
2, Via Giovanni Gherardini 20145 - Milano (MI)
023495024
14, Via Parmigianino 20148 - Milano (MI)
024818843
1&1 Models
Agenzie di Pubblicita'
14, Via Giovanni Paisiello 20131 - Milano (MI)
0229525592
10 Watt Srl
Fotografi
10, Via Giacomo Watt 20143 - Milano (MI)
0289151931, 0292805261
100 Fa
Antiquari
48, Via Molino delle Armi 20123 - Milano (MI)
0258101184
1002 Project Srl
Call Center
25, Via Francesco Olgiati 20143 - Milano (MI)
028138675
101 Caffe' S.r.l.
Toner e Cartucce
123, Via Savona 20144 - Milano (MI)
024233820
101 Caffe' Shop S.r.l.
Negozi di Abbigliamento
27, Via Vigevano 20144 - Milano (MI)
0289421637
101 Mediatori
Avvocati
40, Corso Venezia 20121 - Milano (MI)
0287188217
101 Service S.r.l.
Imprese Pulizia
15, Via Giuseppe Prina 20154 - Milano (MI)
0331422512
Aggiungi la tua azienda
GRATIS per sempre

Mappa del comune di Milano

Informazioni sulla città di Milano

Abitanti
72.444
Regione
Lombardia
Provincia
Milano
Prefisso
02
Codice ISTAT
F205
Superficie
181,67 kmq
Altitudine
122 msl
CAP
20133

Milano

Milano

Milano è il capoluogo di provincia della regione Lombardia ed il suo santo patrono è Sant’Ambrogio.

Milano situata nel cuore della fertile pianura padana si trova ad uguale distanza dai fiumi Ticino ad ovest ed Adda a destra, tra le Prealpi lombarde a nord ed il percorso del fiume Po a sud.

La città vista la sua strategica posizione è il punto di incontro naturale delle grandi vie di comunicazione internazionali ed interne.

La città presenta una caratteristica pianta monocentrica dal nucleo più antico della romana Mediolanum, ha una planimetria a quadrilatero irregolare attualmente riconoscibile e l'abitato si ampliato nel tempo ad anelli concentrici corrispondenti alle varie fasi di espansione.

La parte più antica della città è chiusa dentro una prima linea di fortificazione alla quale subentrò la nota cerchia dei Navigli, mentre la città medievale si estende intorno al Duomo.

Milano è dopo a Roma la seconda città italiana per numero di abitanti, ma è innegabilmente la prima per le attività economiche.

Il cardine dell'attività economica milanese è l'industria differenziata in più settori (meccanica, elettromeccanica, produzione di automobili, cicli, motocicli, elettrodomestici, metallurgia, industrie metanifere, petrolifere, tessili, chimiche, farmaceutiche).

Milano è anche un importante mercato di prodotti: cerealicoli, bestiame, latticini, alimentari, vini, prodotti ortofrutticoli, chimici, cuoi, pellame, ori, preziosi, ancora è sede di moltissime fiere campionarie di diversi settori merceologici che si svolgono periodicamente.

Il capoluogo è il centro commerciale di tutta la Lombardia ed è il principale nodo ferroviario italiano con 11 stazioni ferroviarie e fu fondata dai galli insubri in una data incerta che si presume risalga alla fine del VI secolo avanti Cristo.

Benché Milano sia una città di origine romana non sono numerosi i reperti archeologici di cui sia rimasta traccia, il principale è il teatro di età augustea eretto tra la fine del I secolo a.C. e l’inizio del I secolo. Un edificio, che poteva ospitare tra i 7000 e i 9000 spettatori, in un periodo in cui Milano aveva circa 25.000 abitanti, realizzato all’interno dell’antica Mediolanum. Il teatro mantenne la sua funzione originaria fino al IV o al V secolo, successivamente fu utilizzato come ritrovo del senato cittadino, ma, come gran parte della città, fu distrutto nel 1162 da Federico Barbarossa. I resti vennero celati da altre costruzioni ed il teatro fu riscoperto solo verso la fine del XIX secolo durante la costruzione di palazzo Turati. Nel 1929 fu edificata sui suoi resti anche il palazzo della Borsa durante la cui costruzione fu rinvenuta anche l'aula di epoca Flavia.

Le principali cose da vedere a Milano sono:

Piazza del Duomo situata all’interno del centro storico della città era originariamente caratterizzata da case basse che circondavano il Duomo. L’odierna fisionomia è la conseguenza della trasformazione ottocentesca, che in seguito alla demolizione di due isolati siti di fronte al Duomo, trasformò completamente la scena urbana. Il Duomo di Milano, che si trova nell'omonima piazza, è dedicato a Santa Maria Nascente (la Madonnina che si trova sulla sua cima simbolo della città e protettrice dei milanesi). Il Duomo di Milano è una chiesa con pianta a croce latina, raggiunge l'altezza di 108,5 metri ed è per superficie la terza chiesa cattolica nel mondo, dopo San Pietro in Vaticano e la cattedrale di Siviglia. Fra esterno e interno ci sono 3400 statue, di cui 2300 all'esterno. Il Duomo di Milano è considerato non solo il monumento simbolo del capoluogo lombardo, ma uno dei simboli d'Italia,

Galleria Vittorio Emanuele II La Galleria Vittorio Emanuele II iniziata nel 1867 e completata nel 1878 è un meraviglioso esempio di architettura sia per le sue dimensioni che per le scelte tecnico costruttive,

La Galleria è formata da un impianto a crociera al cui interno risalta la cupola centrale in ferro e vetro e alzando lo sguardo da sotto la Cupola si possono vedere quattro mosaici a forma di mezzaluna che raffigurano, in allegoria, le quattro parti del mondo: Europa, Africa, Asia e America. E' lunga 196 metri e collega piazza del Duomo con Piazza della Scala. Nella volta, che si alza all’incrocio dei bracci fino a 47 metri, sono raffigurati a mosaico i continenti Asia, Africa, Europa e America. Tutta la galleria è coperta da un'intelaiatura di ferro e lastre di vetro. Sul pavimento dell'ottagono centrale è realizzato a mosaico il simbolo dei Savoia e sui lati sono presenti gli stemmi delle città: Torino, Roma, Firenze e Milano. Oltre ai disegni la galleria nella galleria si possono ammirare anche 24 statue che raffigurano italiani illustri in campo letterario, artistico e scientifico. complesso. Nella Galleria vi sono anche ristoranti, bar, caffè, librerie, eleganti negozi che la rendono, unitamente a Via Montenapoleone e Via della Spiga, una delle sedi dello shopping di lusso.

Corso Vittorio Emanuele II un tempo chiamata “ Corsia dei Servi” è l arteria che collega Piazza Duomo a Piazza San Babila. E' una zona pedonale con portici e moltissimi negozi., un'area che invita allo shopping ed anche alla sera il Corso, grazie alla più densa concentrazione di cinema, bar re locali aperti sino a tardi, è affollato fino a tardi.

Piazza della Scala Piazza della Scala è un'’area monumentale rin cui si trova sia il centro amministrativo della città che quello religioso. In questa piazza si possono ammirare; il Teatro alla Scala, Palazzo Marino e i due noti palazzi della Banca Commerciale Italiana. Il nome della piazza è dovuto al celebre “tempio dell’opera”, il Teatro alla Scala, che a sua volta prende la sua denominazione dalla distrutta chiesa di Santa Maria della Scala, sulla cui area fu costruito, mentre nel Palazzo Marino ha sede il Comune di Milano. In Piazza della Scala 6, si trova il “Palazzo della Banca Commerciale Italiana” un tempo Direzione Centrale della Banca Commerciale Italiana che è oggi divenuta parte del sistema direzionale Intesa Sanpaolo.

il Castello Sforzesco edificato da Galeazzo II Visconti, ricostruito nel 1.450 da Francesco Sforza è uno dei monumento più imponente di Milano. Il Castello che rimiriamo oggi è il risultato di numerosi interventi, dal Trecento ad oggi. Spettacolare è la torre dell'orologio progettata dall'ar chitetto fiorentino Antonio Averlino detto il Filarete.

La Torre Velasca progettata su incarico della Società Generale Immobiliare, la Torre Velasca fu costruita tra il 1951 e il 1958. La Società Generale Immobiliare proprietaria dell’intero isolato compreso tra le vie Velasca, Pantano e corso di Porta Romana, per recuperare l'area gravemente compromessa dai danni bellici richiese la progettazione di un edificio misto terziario-residenziale di nuova concezione. Il risultato “La Torre Velasca è stato definito dal „Daily Telegraph uno dei più "orrendi" edifici al mondo.

Le 16 Colonne di S. Lorenzo site in Corso di Porta Ticinese 39 davanti alla Basilica di San Lorenzo Maggiore. Provengono dall'epoca romana con i resti del'anfiteatro, il teatro e le terme "erculee" del circo, sono colonne di marmo con capitelli corinzi, alte 8,50 metri.

I Navigli Milanesi la cui storia inizia nella seconda metà del XII secolo con la realizzazione del primo tratto navigabile. Milano è una città percorsa dall'acqua, solcata da fiumi e da canali regolati da ingegnosi accorgimenti tecnici realizzati da bravissimi ingegneri e da un innovativo sistema di chiuse ideato da Leonardo da Vinci. Oggi a zona dei Navigli è qualificato come zona alla moda ricca di locali e ristoranti frequentati da artisti, modelle, musicisti e dalla Milano “bene”.

Via Monte Napoleone e Via della Spiga. Quando si parla di moda Milano si aggiudica senza dubbi il titolo di capitale d’Italia. La città, infatti,è il regno delle sfilate degli atelier più rinomati, ma è anche l'eden per lo shopping di lusso. Le vie Monte Napoleone, Sant'Andrea, della Spiga , Manzoni, Borgospesso e Santo Spirito circoscrivono il nominato Quadrilatero della moda. Una zona dove si concentrano negozi e showroom delle più prestigiose boutique dell'alta moda. nazionale ed internazionale oltre a negozi di gioiellieri, pellicce, accessori, ecc... e dove arriva clientela d'elite da tutto il mondo. La più famosa di tutte le vie della moda è Via Monte Napoleone che ospita, tra gle altre griffe famose quali ad esempio: Cartier, Louis Vuitton, Valentino, Prada, Alberta Ferretti, Salvatore Ferragano, Armani.

La cucina tradizionale milanese è una cucina povera, contadina, fatta di verdure e carni di manzo e maiale, cotta e condita con il burro.

Le influenze della gastronomia milanese sono varie infatti : la tipica cotoletta impanata ha origini viennesi, così come la michetta ja un nome che deriva dal pane austriaco Kaisersemmel, i mondeghili, le polpette, preparate con carne avanzata,, hanno origini iberiche.

La cucina milanese non ha una grande tradizione di dolci, ma il dolce più tipico è il Panettone che da Natale si mangia fino a febbraio: a San Biagio perchè la leggenda narra che un frate, al quale una donna aveva portato nel periodo di Natale un panettone se lo mangiò tutto. La donna, dopo essersi dimenticata del panettone, il 3 febbraio giorno di San Biagio, si recò dal frate a reclamare il dolce benedetto che ormai era terminato. Il frate pentito, chiese la grazia al santo il quale fece il miracolo di far comparire un panettone più grande e più buono del primo.

I cookies ci permettono di fornirvi un servizio migliore e dei contenuti personalizzati. Proseguendo con la navigazione su Aziendit.com, accetti il loro utilizzo link.
Accetta Cookies