45.068 negozi, ditte, professionisti ed imprese a Torino

Trova indirizzi, numeri di telefono e informazioni sulle aziende e i negozi di Torino

182, Via Sospello 10147 - Torino (TO)
0112168420
32, Via San Quintino 10121 - Torino (TO)
0115172185
A & d Legno Snc
Falegnami
64, Via Bard 10142 - Torino (TO)
n.v.
26, Via Coazze 10138 - Torino (TO)
0114334301
A & g S.r.l.
Consulenza Aziendale
57, Corso Stati Uniti 10129 - Torino (TO)
011530396
A . w . s .
Consulenti Informatici
11, Corso Regina Margherita 10124 - Torino (TO)
01141243772, 01141243771
118, Via Boston 10137 - Torino (TO)
0113097574
A b & s Srl
Bullonerie
97, Strada del Francese 10156 - Torino (TO)
0114501329, 0114705760
A b c Ascensori Snc di Catenazzo Alfredo e C.
Ascensori, Ascensori Costruzione
7, Via Sassari 10152 - Torino (TO)
0114310459, 0114310477
A b c Consulting Sas
Consulenza Aziendale
2, Via Conte Emanuele Thesauro 10125 - Torino (TO)
0112076876
58, Via Vincenzo Gioberti 10128 - Torino (TO)
011531830, 0117640946
230, Via Nizza 10126 - Torino (TO)
n.v.
12/6, Via Giorgio Bidone 10125 - Torino (TO)
0116691086
A Bre Mar
Brevetti d'Invenzione Consulenza Tecnica e Legale, Consulenza Industriale, Marchi di Fabbrica Consulenza Tecnica e Legale
27, Via Giovanni Servais 10146 - Torino (TO)
0117494188
A c Group s r l
Argenteria
6/D, Via Monginevro 10138 - Torino (TO)
0117654429
A c m Italia di Agazzani Gino & C. Sas
Arredamento Negozi, Arredamento Bar e Ristoranti
54, Via Angelo Poliziano 10153 - Torino (TO)
0112484696, 0112484695
A c Metalsider S.a.s.
Siderurgia e Metallurgia
385, Corso Unione Sovietica 10135 - Torino (TO)
0113032608, 0113032562
A c t a Srl
Ingegneri
13/E, Corso Filippo Turati 10128 - Torino (TO)
011593565
4/B, Via Gabriele Rossetti 10154 - Torino (TO)
0112680003, 0112680002
26, Via Oddino Morgari 10125 - Torino (TO)
0116696920
A e g
Negozi di Alimenti Dietetici, Alimenti Biologici
26, Via Antonio Giuseppe Ignazio Bertola 10122 - Torino (TO)
011544652
A f g Carni Srl
Macellerie
69, Via Monte Rosa 10154 - Torino (TO)
0117602705
32, Via Leonardo Fea 10148 - Torino (TO)
0112202505
A g Estetica Grasso Annamaria
Istituti di Bellezza
32, Via Varallo 10153 - Torino (TO)
011888656
Aggiungi la tua azienda
GRATIS per sempre

Mappa del comune di Torino

Informazioni sulla città di Torino

Abitanti
45.088
Regione
Piemonte
Provincia
Torino
Prefisso
011
Codice ISTAT
L219
Superficie
130,01 kmq
Altitudine
239 msl
CAP
10137

Torino

Torino

Torino è tra le più importanti città italiane ed è stata a lungo capitale della dinastia dei Savoia a cui si deve l'unificazione Italiana, è anche stata uno dei massimi centri industriali del paese ed il settore trainante era quello metalmeccanico ovvero la produzione di autoveicoli.

Ufficialmente la storia della città inizia intorno al 27 avanti Cristo con il nome romano di Augusta Taurinorum; di origine romana la città venne disegnata con il tradizionale impianto ortogonale ovvero lo spazio urbano è diviso in isolati quadrangolari regolari.

Molto scenografica è Piazza San Carlo definita il salotto bene di Torino, da sempre cuore della vita culturale e politica della città con caffè storici quali il Caffè San Carlo ed il caffè Torino ed al centro della stessa il monumento equestre dedicato a Emanuele Filiberto.

Da non perdere assolutamente a Torino sono: la Mole Antonelliana, il Museo Egizio, Piazza Castello, il Palazzo Reale di Torino, Palazzo Carignano, il Museo Nazionale del Risorgimento, Il Museo del Cinema, Il Borgo Mediovale, il Duomo di Torino, la centrale Via Roma, Palazzo Madama, l'elenco dovrebbe continuare

perchè Torino è una città grandiosa ricca ed elegante, uno scrigno di tesori ricchi di storia e di cultura da ammirare.

Torino è da sempre avvolta da un alone di mistero infatti è considerata simbolo del culto massonico, ma anche dell'esoterismo del quale sarebbe una delle città simbolo. La parte sotterranea di Torino ha dato nel tempo ospitalità e protezioni a uomini considerati l'emblema della magia, ad esempio all'alchimista Alessandro Cagliostro ed all'astrologo veggente Nostradamus.

La parte sotteranea di Torino è oggi un itinerario emozionante alla scoperta della città con un percorso scende a 15 metri di profondità, per visitare le gallerie del Settecento, le antiche cripte del centro storico, le regie ghiacciaie di Porta Palazzo, gli infernotti dei palazzi barocchi di un altra città affascinante e sconosciuta.

Secondo moderne teorie esoteriche Torino sarebbe al vertice di due triangoli magico-geografici: il primo, relativo alla magia bianca, la unirebbe a Praga e Lione; il secondo, della magia nera, congiungerebbe la città a Londra e San Francisco. La stessa pianta della città e la sua posizione danno l'impressione che esistano elementi riconducibili a questa sua natura magica: la pianta romana indica le porte d’ingresso in corrispondenza dei quattro punti cardinali; Torino è situata sul 45° parallelo, contrassegnato da un obelisco nella Fontana del Frejus sito in Piazza Statuto che è è considerato uno dei punti della città più trasudanti magia nera. Inoltre, nella vicina Piazza Solferino, ci sarebbe invece la “Porta dell’Infinito” (ovvero la conoscenza senza limiti) rappresentata dalla Fontana Angelica.

La vita notturna torinese è versatile adatta ad ogni gusto e portafoglio offre innumerevoli occasioni di svago notturno con l'offerta di locali e spazi ricca e diversificata.

La gamma di scelta spazia dalle discoteche, ai circoli, dalle associazioni culturali ai centri sociali , dai locali etnici alle vinerie, ai pub inglesi.

Torino è nota anche come la città italiana del cioccolato. Tutto iniziò nel 1560 quando, per fare onore al trasferimento della capitale ducale da Chambéry a Torino, Emanuele Filiberto di Savoia servì metaforicamente alla città una fumante tazza di cioccolata.

Tipico di Torino è il Bicerin, bevanda calda a base di caffé, cacao, crema di latte

Al’inizio dell’Ottocento a Torino venne sperimentata una nuova apparecchiatura che impastando cacao, vaniglia, acqua e zucchero permetteva di trasformare la cioccolata in solide tavolette e creare i cioccolatini, bombon, praline, tartufi e cremini.

Nel 1865 nasce il Gianduiotto creato da Michele Prochet, i gianduiotti furono immessi per la prima volta sul mercato in occasione del Carnevale ecco perchè sulla carta del celebre cioccolatino è presente uno dei simboli torinesi il rubicondo Gianduja.

I cookies ci permettono di fornirvi un servizio migliore e dei contenuti personalizzati. Proseguendo con la navigazione su Aziendit.com, accetti il loro utilizzo.
Accetta Cookies